pubblicità su Facebook

PUBBLICITA’ SU FACEBOOK: QUANTO COSTA?

Quanto costa fare pubblicità su Facebook? Quanto è giusto spendere? Quale budget destinare alle Facebook Ads?

Proviamo a dare una risposta.

Se stai leggendo quest’articolo e ti stai chiedendo quanto costa fare pubblicità su Facebook, mi devo già complimentare con te perché hai capito una cosa che non tutti gli imprenditori sono disposti ad accettare: fare business su Facebook non è gratis.

La prima cosa da considerare è come funziona la pubblicità su Facebook.

L’acquisto di spazi pubblicitari su Facebbok è un’asta tra gli inserzionisti: non esiste un listino prezzi standard.

Dunque, determineranno un costo medio più alto o più basso:

  • la concorrenza di altri inserzionisti sullo stesso pubblico
  • la pertinenza dell’annuncio rispetto agli interessi di quel dato pubblico

In base agli obiettivi della tua campagna, puoi scegliere tra diversi tipi di offerta:

  • Costo per click (CPC)
  • Costo per mille visualizzazioni (CPM)
  • Costo per azione o conversione (CPA)
  • Costo per Mi Piace

Hai a disposizione due opzioni per impostare il budget:

  • Budget giornaliero
  • Budget totale

Una volta capito grosso modo come funziona la pubblicità su Facebook, per farti un’idea su quanto investire in Facebook Ads, dovrai certamente partire dal budget totale che hai a disposizione per la pubblicità online, valutandolo in funzione di quanto è grande il pubblico al quale vuoi mostrare i tuoi annunci su Facebook.

Il rapporto tra budget che ti conviene investire per ogni inserzione e ampiezza del target è direttamente proporzionale: più ampio è il target e più puoi investire; più ristretto è il target, minore è la somma che ti conviene investire per non rischiare di mostrare lo stesso annuncio molte volte alle stesse persone.

Un’altra variabile importante è il tempo: in questo caso, il rapporto è inversamente proporzionale: più breve è il tempo nel quale vuoi raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato, più è alta la somma che dovrai investire, e viceversa.

Per dare qualche cifra orientativa, per farti pubblicità su Facebook, potresti spendere:

  • a partire da 50 – 150€ al mese (piccoli imprenditori)
  • intorno ai 500€ al mese (imprese di medie dimensioni)
  • dai 1000€ al mese in su (grandi imprese)

In ogni caso, dovrai fare dei test, dunque parti sempre con importi bassi (relativamente alle tue possibilità); man mano che le cifre diventano più sostanziose, ripartiscile su diverse campagne. Soprattutto all’inizio, può essere utile destinare una parte del budget (o del tempo, se il budget è molto basso) a campagne con obiettivo interazione e acquisizione fan; e poi puntare su campagne di traffico su sito, promozioni e retargeting. Rialloca periodicamente il badget sulle campagne più performanti, secondo i tuoi obiettivi.

Diamo anche qualche numero orientativo sui costi della pubblicità su Facebook, relativi ad alcune metriche significative:

  • 1,00 – 3,00€ per raggiungere 1.000 visualizzazioni (CPM)
  • 0,10 – 0,50€ per ogni nuovo mi piace sulla pagina (CPL)
  • 0,30 – 0,70€ per ogni click su un link verso il tuo sito web
  • 0,30 – 2,50€ per l’acquisizione di un lead o contatto
  • 10,00 – 15,00€ per conversione (CPA)

Ma considera che questi dati non tengono conto delle differenze tra i tipi di business e di mercati, che potrebbero farli variare anche di molto. E’ dai tuoi dati acquisiti testando nel tempo che, ovviamente, dovrai sempre ripartire per ottimizzare il tuo budget.

Altri parametri da considerare sono:

  • Conversion Rate: la percentuale di visite al sito che si trasforma in conversioni
  • ROI (ritorno sull’investimento): la redditività del capitele investito

Alla luce di tutto ciò, alla fine dovrai chiederti se la redditività del tuo investimento è maggiore del costo per conversione.

Una volta acquisiti questi dati inizierai ad avere parametri oggettivi dai quali ri-partire per definire il budget che intendi investire per farti pubblicità su Facebook.

Se non riesci ad ottimizzare il tuo budget, c’è qualcosa che non va:

  • la creatività del post
  • la pagina sulla quale atterra chi clicca sul tuo annuncio

Ma ricorda: Facebook Ads è uno strumento molto potente che ti permetterà di mostrare annunci pubblicitari ad un pubblico altamente targettizzato, ma va sempre inserito in un contesto comunicativo più ampio, che fa leva su diverse strategie di marketing, tra loro ben integrate. Facebook, almeno per ora, resta un social sul quale le persone vanno per distrarsi, sul quale dunque, in linea di massima, è difficile vendere. Ciò non toglie che di li può partire un interesse per qualcosa che poi viene acquistato in un secondo momento: la conversione – ad es. – può partire da mobile e concludersi da desktop e, in questo caso, come accade per le metriche di Google AdWords, non sarà quantificabile. Ciò rimette in discussione la possibilità di calcolare il ROI delle Facebook Ads in maniera precisa. Il nostro consiglio è che, oggi più che mai, bisogna considerare gli investimenti in marketing e comunicazione (e di conseguenza il loro ritorno), in maniera cumulativa, presidiando diversi canali, dei quali Facebook Ads è solo uno tra tanti.

Per ricevere una consulenza o avviare una strategia pubblicitaria su Facebook, contattaci chiamando allo 089757715, oppure per email scrivendo a info@kynetic.it.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.